Arte

GROTTAMMARE

appartamenti grottammare

Grottammare, uno dei Borghi più Belli D'Italia, una pittoresca località a sud delle Marche, sulla costa adriatica, splendida per le sue spiagge, il mare e per il caratteristico borgo medievale che si affaccia a picco sul mare e offre una spettacolare vista sulla cittadina.

Non va certamente dimenticato il percorso 'ville liberty'. Case al mare , costruite da famiglie benestanti nei primi anni del '900 che sceglievano Grottammare, rinomata stazione balneare, come meta di villeggiatura. Motivi architettonici tipici e ricorrenti sono ad esempio le torrette con terrazza, tetti dai forti spioventi, derivati dall'architettura montana, gli affreschi e le maioliche con decorazioni floreali.

La maggiore presenza dei villini si trova sul Viale Colombo (ex Viale Marino), il lungomare più a nord di Grottammare. Recentemente risistemato, il Viale presenta una pavimentazione in porfido e marmo bianco di Carrara, arricchita da decorazioni e abbellita dalla presenza in tutta la sua estensione da rigogliose palme.

Da visitare sicuramente la settecentesca Chiesa di San Giovanni Battista si trova sulla piazza principale del Vecchio Incasato, Piazza Peretti, in cui spicca anche, sul lato destro, il Teatro dell'Arancio, risalente alla fine del Settecento e che ospita nella sua facciata la statua di Sisto V di Stefano Interlenghi.

Essendo Grottammare il paese natale di Sisto V, la chiesa di San Giovanni Battista ospita il Museo Sistino, nel quale sono esposti oggetti che testimoniano il felice rapporto tra il pontefice e la sua terra. Tra le più significative sono: il Calice di Sisto V e la Medaglia con effigie di Camilla Peretti. Nel Museo sono esposti anche due dipinti: un "San Sebastiano" e un "San Rocco", opere di Vittore Crivelli (1440 - 1502).

Sul luogo dove il papa ebbe i natali il 13 dicembre 1521, Sisto V volle edificare la chiesa di S. Lucia. Progettata da Domenico Fontana, la chiesa è a pianta quadrata con croce greca inscritta e ospita ricchi altari, molte opere pittoriche e uno degli organi più preziosi della provincia di Ascoli Piceno, costruito nel 1752 da Francesco Fedeli della Rocchetta di Camerino.

Info: www.visitgrottammare.it

ASCOLI PICENO

vacanze grottammare

Ascoli Piceno, il capoluogo della provincia di Ascoli, è certamente il centro più importante sotto il profilo artistico per il numero e la qualità dei suoi monumenti.

L'antichità classica, il Medioevo, il Rinascimento, l'era moderna hanno plasmato il volto di questa città, dando vita alla ragnatela di rue e strade incorniciate da torri e case romaniche e gotiche e da palazzi rinascimentali e barocchi. Suggestive le ampie piazze su cui si affacciano chiese ed edifici di notevole interesse artistico, come la rinascimentale Piazza del Popolo, dominata dal fiero prospetto del Palazzo dei Capitani e dalla Chiesa di S. Francesco, che è il cuore della città, assimilabile per la calda atmosfera che sprigiona ad un accogliente salotto domestico.

Meno intima ma più solenne è la vicina Piazza Arringo, dal Medioevo centro della vita civile, religiosa e culturale della città, un grande rettangolo su cui prospettano il Battistero ( sec. XII), il Duomo ( sec. XII XVI), il Palazzo del Comune ( sec. XVIII), l'Episcopio ( sec. XVIII). Nel Palazzo del Comune, con la Civica Biblioteca, è ospitata la Pinacoteca, che custodisce opere del Crivelli, Tiziano, Annibale Carracci, Rubens, Van Dick.

Ascoli offre al visitatore edifici solenni, piazze suggestive e tante altre testimonianze artistiche che rendono la città uno dei centri più interessanti delle Marche.

OFFIDA

vacanze marche

Offida, uno dei borghi riconosciuti tra i più belli d'Italia, rappresenta uno degli itinerari più interessanti del Piceno, grazie al valore artistico del suo centro storico.

Vagando all'interno delle Mura Castellane, spicca il Palazzo Comunale, sede tutt'oggi del potere amministrativo del paese, che ospita anche il centro culturale di Offida, il Teatro Serpente Aureo, sede di varie manifestazioni culturali durante l'anno.

L'edificio più rappresentativo di Offida, però, è sicuramente la Chiesa di Santa Maria della Rocca, una costruzione in stile romanico-gotico tra le più apprezzate nelle Marche, circondata su tre lati da altrettanti dirupi, che mostra tutta la sua imponenza sul panorama circostante.

Per quanto riguarda gli eventi, invece, il Carnevale offidano è da non perdere con le sue sfilate allegoriche e soprattutto con i caratteristici Veglionissimi, organizzati all'interno del Teatro Serpente Aureo.

Inoltre nel borgo sopravvive l'antica tradizione del merletto a tombolo, di cui Offida è da secoli uno dei centri di produzione più importanti. Quest'arte si trasmette di madre in figlia e vede la realizzazione di splendide opere, che recano le caratteristiche inconfondibili della manualità delle donne offidane.

Fonte: www.comune.offida.ap.it

MACERATA

vacanze mare marche

Macerata è considerata una delle città più vivibili delle Marche, grazie all'evoluzione storica che ha interessato la struttura architettonica cittadina, realizzando un perfetto equilibrio tra aree commerciali ed abitative.

Fondata nel 1290, affascina il visitatore con i suoi palazzi antichi affacciati su vicoli caratteristici: la Basilica della Madonna della Misericordia, il Duomo, il Museo della Carrozza. Inoltre la città ospita una delle università più antiche al mondo.

Macerata è sede anche di tantissimi teatri storici e dello Sferisterio, un meraviglioso teatro all'aperto, unico nel suo genere architettonico. Ha una capienza massima di circa 2.800 posti ed è apprezzato da musicisti e direttori d'orchestra per la sua perfetta acustica.

Nel territorio maceratese sono vive le tradizioni popolari che vengono celebrate con rievocazioni storiche, quali la Corsa alla spada di Camerino, la Disfida del Bracciale a Treia, il corteo ottocentesco a Cingoli, il Palio dei Castelli a San Severino, tra le altre.

Inoltre la cittadina è in una posizione molto favorevole per raggiungere facilmente sia lo splendido Parco dei Monti Sibillini, sia le spiagge della costa adriatica.

RECANATI

residence grottammare

Famosa per essere la città natale di Giacomo Leopardi, Recanati è una delle cosiddette "città balcone" delle Marche, grazie alla sua posizione che apre lo sguardo a suggestivi panorami.

Inutile dire che l'intera città è intrisa della storia del Leopardi, che ha immortalato con le sue opere poetiche alcuni degli angoli cittadini rendendoli veri e propri simboli: il Palazzo Leopardi, casa natale del poeta, la piazzetta del Sabato del Villaggio, il Colle dell'Infinito, individuato nella sommità del Monte Tabor e la Torre del Passero Solitario, che si trova nel cortile del chiostro di Sant'Agostino.

Ogni luogo è intriso della poesia e delle atmosfere che hanno accompagnato la vita di Giacomo Leopardi, ma non è l'unica personalità artistica da ricordare.

Altra tappa obbligata,infatti, è il Museo Beniamino Gigli, che raccoglie costumi di scena, fotografie e cimeli del grande tenore recanatese.

Vista panoramica e patria di grandi personalità artistiche sono le caratteristiche che rendono Recanati uno dei luoghi più belli da visitare nel territorio marchigiano.

LORETO

vacanze mare marche

Loreto rappresenta un'importante meta del turismo religioso per i fedeli cattolici.

La Basilica della Santa Casa conserva la celebre reliquia della casa di Nazaret dove la Vergine Maria nacque e visse. Il santuario, pensato per accogliere i pellegrini, è un'opera completata con la collaborazione di numerosi artisti, tra i quali il Bramante e il Sansovino, ed è arricchita dalla particolare statua della Madonna Nera, protettrice degli aviatori.

Numerosi sono i visitatori che durante l'anno giungono in pellegrinaggio a Loreto, dove, oltre all'aspetto puramente religioso, si trovano di fronte a un centro ricco di cultura e di arte. Ne sono testimonianza le opere di pregio esposte nella Pinacoteca e le caratteristiche botteghe artigiane lungo le vie del centro storico.

RIPATRANSONE

vacanze grottammare

Il borgo di Ripatransone è situato su un alto colle a breve distanza dal mare Adriatico ed è fra i centri più antichi della provincia picena.

Geologicamente ha la particolarità di essere attraversata sottoterra da un intricato sistema di spelonche, chiamate Grotte di Santità, una serie di cunicoli artificiali realizzati probabilmente nell'epoca preistorica e poi chiusi nel 1967. Questa struttura ha minato il suolo urbano di Ripatransone, che spesso è stato interessato da crolli.

La particolarità di questo paese delle Marche è la grande quantità di resti delle antiche fortificazioni medioevali e dalla presenza di diversi palazzi signorili di varie epoche.

Inoltre, uno dei suoi vicoli si contende il primato di via più stretta d'Italia con la Ruetta di Civitella del Tronto.

Ripatransone è definita "belvedere del Piceno" per il fantastico panorama che offre ai suoi visitatori e si raggiunge in pochi minuti da Grottammare.

ACQUAVIVA PICENA

residence grottammare

Acquaviva Picena è un piccolo centro, che domina la valle del Tronto da una collina a pochi chilometri da Grottammare, San Benedetto del Tronto e dal Mare Adriatico.

Le sue origini risalgono alla preistoria, ma è solo con le invasioni barbariche che il borgo diventa un vero e proprio insediamento urbano.

All'interno del paese restano numerosi edifici storici, come la Fortezza degli Acquaviva, imponente rocca medievale, fra le meglio conservate nel territorio marchigiano, la Torre dell'Orologio e diversi edifici religiosi, tra cui la più antica è la Chiesa di San Rocco, che sorge all'interno della cerchia muraria di Acquaviva.

Tra le manifestazioni da segnalare, ogni anno, tra la fine di luglio e gli inizi di agosto, viene messa in scena la rievocazione storica del matrimonio tra Forasteria, figlia di Rinaldo degli Acquaviva, con Rainaldo dei Brunforte, vicario di Federico II, tuffandosi nel passato medievale della cittadina.

Acquaviva Picena è un suggestivo borgo da visitare per conoscere meglio la storia del territorio piceno e osservare una delle roccaforti più imponenti del territorio.

Tipologie di Appartamenti

Contattaci

Il centro vacanze Dimora di Mare si trova a Grottammare, ai confini con San Benedetto del Tronto, in via Parini in 3° fila rispetto al lungomare. Dal complesso è possibile inoltre raggiungere in poco tempo i numerosi negozi, ristoranti e locali di intrattenimento che animano la cittadina marchigiana.

  • Richiedi Informazioni

DICONO DI NOI